la festa di Mauro

stasera i maschietti portano a ballare il povero Mauro che, con i 40 anni arrivati appena ieri, aveva bisogno di distrarsi. è da un paio di settimane che tiene banco il dibattito-sfottò sulla necessità di Mauro di tornare ad essere Mauro, per non essere schiacciato dal Mauro-papà, Mauro-marito e Mauro-che-lavora… spero che stasera capisca che ogni tanto bisogna staccare la spina da tutto e frequentare di più questi vecchi amici rompipalle dalla battuta facile e un pò, diciamolo, goduriosi e viziosi (nel senso che ogni tanto se la godono, allentano la presa e si liberano per librarsi, soli, nel cielo blù dipinto di blù). auguri Mauretto, keep calm & free your mind sometimes!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s