Come stiamo

Nessuna magia per me e un terreno e “salutare” antibiotico per una settimana. Stiamo al 50% perché Stefano ha la febbre da 3 giorni e una infezione proprio sotto il nasino che si tocca costantemente e che ha aperto la via a un simpatico batterio. Sto gestendo l’ansia di nonni e padre, ho cercato di minimizzare per la febbre ma adesso sto accusando la spossatezza per questa tosse continua e per le notti trascorse con un occhio aperto e vigile alle lamentele del piccolo, alle sue variazioni di temperatura, alle richieste di esser preso in braccio che mi costringono ad appisolarmi seduta. E poi perché, quando finalmente prendo sonno, i suoi piccoli piedi cicciotti finiscono precisi nello stomaco o in faccia? Elisa sta bene, tiene la bandiera della famiglia,  il marito inizia a tossire… Avevo iniziato questo post 3 giorni fa, finalmente siamo in ripresa e voglio guardare avanti con ottimismo. Prometto che è l’ultimo post sanitario che scrivo 🙂

Advertisements

One thought on “Come stiamo

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s